Torna su

La Cristalloterapia

Conosci già la cristalloterapia, le proprietà delle diverse pietre e i loro benefici sul benessere psicofisico?

Innanzitutto, quando si parla di cristalloterapia si intende la disciplina olistica che racconta e spiega come influire positivamente su alcuni aspetti della nostra vita grazie all’utilizzo di specifiche pietre.

Ma dietro questa parola c’è molto di più. Preparati quindi a scoprire un mondo affascinante in cui l’utilizzo di specifici cristalli ci consente di curare corpo e mente.

Cristalloterapia - Chakra illustrati con cristalli naturali e pendolo

Cristalloterapia – Chakra illustrati con cristalli naturali e pendolo

Origini e storia della Cristalloterapia

Antiche testimonianze filosofiche e alchemiche ci consegnano preziose conferme di come i minerali siano stati utilizzati per scopi curativi fin dalla notte dei tempi, e da parte di moltissime culture: Celti, Assiri, Babilonesi, Persiani…fino ad arrivare alla tradizione cinese.

Addirittura, pare che le prime tracce relative alle capacità terapeutiche di pietre e cristalli risalgano al 1600 a.C , e siano contenute all’interno di un papiro egizio.

Il più antico studioso ad aver approfondito l’argomento dedicandosi ad attenti studi sulla cristalloterapia in generale fu Teofrasto, un filosofo greco vissuto circa 400 anni prima di Cristo.

Pietre curative e cristalli

Pietre curative e cristalli

Cristalloterapia: cos’è e come funziona

La ricerca dell’armonia è un obiettivo di vita importante sempre e da sempre, ma in questo periodo storico “particolare” lo è sicuramente un po’ di più.

Troppo spesso, infatti, la società moderna si limita a concentrarsi sul visibile e il tangibile, trascurando dinamiche più profonde ed estremamente fondamentali per il benessere individuale.

Dall’India e dai paesi orientali ci arrivano queste preziose e antichissime pratiche tramite le quali ciascuno di noi è in grado di riequilibrare il proprio campo energetico.

Perché di questo si tratta: di ottenere un migliore stato di benessere psico-fisico attraverso la stimolazione mirata di risorse energetiche naturali che già possediamo ma che – in certi momenti della vita – abbiamo bisogno di modificare oppure riequilibrare.

Litoterapia con cristalli

Litoterapia con cristalli

Secondo la cristalloterapia, ciascuno di noi ha un proprio campo energetico e questo interagisce con il mondo esterno arrivando ad influenzare sia la nostra mente che il nostro fisico. Cristalli e pietre, a loro volta, emanano energie purificatrici che il nostro corpo è in grado di assorbire: da tale interazione speciale nascono appunto i benefici legati a questa pratica.

Il concetto base della cristalloterapia prevede che l’uomo sia in grado di assimilare e trasformare le energie attraverso i Chakra, centri energetici che intercettano, metabolizzano e rilasciano nuovamente verso l’esterno l’energia vitale di cui abbiamo accennato in precedenza.

Qualche esempio di proprietà delle pietre utilizzabili per la cristalloterapia? Esistono pietre rilassanti, pratiche di cristalloterapia legate alla depressione oppure alla fertilità e molto altro.

Per Approfondimenti Leggere: Le Pietre Dei Sette Chakra

La terapia attraverso l’uso dei cristalli

Solitamente la scelta delle pietre è guidata da esigenze legate al momento contingente che la persona sta attraversando in una determinata fase della propria vita: le pietre utilizzate in cristalloterapia hanno infatti valenze e significati molto specifici, e vanno selezionate con grande attenzione e cura in modo da ottenere i massimi benefici dal loro uso.

Ansia, stress, insonnia: sono alcuni dei mali che possono essere trattati con questa metodologia, così come nel caso di altre problematiche legate ad uno stile di vita contemporaneo che spesso ci costringe a ritmi intensi, sovente “iperconnessi” per via di un uso sempre più diffuso e ramificato dei dispositivi tecnologici, con poco tempo a disposizione per stare all’aria aperta ed immersi nel verde.

Sessione di guarigione attraverso la Cristalloterapia

Sessione di guarigione attraverso la Cristalloterapia

La vita di città, poi, contribuisce ad amplificare ulteriormente questo tipo di dinamiche, con un impatto negativo sul nostro benessere emotivo e fisico.

L’interazione curativa con i cristalli può avvenire attraverso varie modalità:

  • li si può indossare; indossare una collana o un mala in modo tale che ogni materiale possa essere utilizzato come veicolo di energie positive, sia per il corpo che per la mente. Ogni pietra, ma anche ogni legno o seme, è in grado di avere un’influenza benevola su chi lo indossa e può essere utilizzato per migliorare il benessere psicofisico della persona che lo sceglie.
  • posizionare sulla parte del corpo rispetto alla quale si desidera ottenere un effetto specifico (tendenzialmente in corrispondenza dei Chakra);
  • li si può utilizzare durante la meditazione;
  • infine, è possibile appoggiarli sotto il proprio cuscino prima di andare a dormire.

Le proprietà di alcune Pietre e Cristalli

Approfondiamo insieme alcune delle pietre più note ed utilizzate.

Cristallo di Rocca

Il Cristallo di Rocca, detto anche Quarzo Ialino, è una delle pietre più comunemente utilizzate in cristalloterapia e viene scelto per via dei benefici che è in grado di apportare a mente e spirito. È principalmente usato per lavorare sul settimo Chakra – il “chakra della corona”, che ci insegna a prendere le distanze dal passato per immergerci in un presente positivo e consapevole.

Viene utilizzato per abbassare la febbre e alleviare i dolori del mal di testa, ma anche per pulire l’aura e armonizzarsi con l’universo e con il prossimo.

Inoltre, amplifica l’energia degli altri cristalli.

Mala in Quarzo Ialino in vendita presso il nostro negozio

Mala in Quarzo Ialino in vendita presso il nostro negozio

Quarzo rosa

Noto come “pietra dell’amore”: questo cristallo presenta innumerevoli proprietà, che coinvolgono sia il corpo che la mente.

Conta numerosi cultori, che lo utilizzano principalmente per intervenire sulla propria sfera affettiva.

Aiuta a raggiungere una buona autostima e una piena accettazione di sé, ma anche a liberarsi dalle preoccupazioni quotidiane e a superare sofferenze che ci portiamo dietro (e dentro) da tempo.

Quarzo Rosa

Quarzo Rosa

Tormalina nera

Questa pietra viene in aiuto per proteggerci dai campi elettromagnetici: si tratta dunque di una benefica presenza perfetta da integrare nella nostra moderna quotidianità. Il consiglio, nel caso di questo cristallo, è di posizionarlo accanto a pc, tv, e wi-fi e altri dispositivi tecnologici.

Oltre a proteggerci dalle onde elettromagnetiche, influisce anche contro le energie e pensieri negativi.

Tormalina nera

Tormalina nera

Ametista

È un’ottima pietra meditativa in quanto porta ad un’intensa introspezione. Facilita la concentrazione e l’efficienza dei processi di pensiero, rafforza le capacità intuitive, aiuta a mantenere vivo il ricordo dei sogni e ne facilita l’interpretazione.

Da un punto di vista di benessere fisico, invece, contribuisce ad attenuare stress e tensioni (per esempio le emicranie).

Mala in ametista

Mala in ametista

Agata

Ecco un’altra pietra tra le più famose e utilizzate – per esempio, come talismano. Promuove l’introspezione e protegge dalle energie negative, ed è inoltre in grado di svolgere un’azione protettiva nei confronti di condizioni fisiche molto specifiche, come nel caso di donne in dolce attesa.

Consigliata per accompagnare la quotidianità, grazie alla sua capacità di migliorare la memoria, potenziandola.

Mala in Agata indiana

Mala in Agata indiana

Quarzo citrino

Una pietra perfetta da abbinare con l’ametista. Insieme, aiutano ad equilibrare le energie maschili e femminili. È infatti una pietra adatta a stimolare la fertilità, sia in senso fisico che spirituale. Aiuta il felice esito di un progetto (personale o lavorativo) e dona energia e vitalità.

Cristallo di Citrino

Cristallo di Citrino

Nessun commento

Leave a Comment